Archivio tag: progetti sociali

Adotta il pellegrino. Santiago per tutti

arturo 2

Il viaggio ha origini antichissime e nel corso della storia si è evoluto notevolmente sia nei modi sia nelle motivazioni. Se all’inizio ci si spostava per ragioni prettamente commerciali, successivamente i motivi sono stati anche altri, legati alla salute, allo studio e, naturalmente, alla religione.
Uno dei più antichi percorsi di viaggio europei è il Cammino di Santiago che, fin dal Medioevo, ha attratto milioni di visitatori da varie parti del mondo, con motivazioni diverse. Scopo del viaggio è raggiungere la tomba dell’apostolo Giacomo Maggiore.
Anticamente chi non poteva mettersi in cammino ma aveva il desiderio di vivere questa esperienza in qualche modo, lasciava la sua preghiera a un pellegrino che percorreva il lungo percorso portando con sé lo stretto necessario.
Il fascino di questo cammino è rimasto vivo nel tempo e ancora oggi sono tante le persone che decidono di vivere questa esperienza. Tra di loro c’è Arturo Nobile, un tarantino trapiantato in terra spagnola che ha già fatto questo viaggio in due occasioni, ma sta per ripeterlo con un obiettivo preciso: vuole percorrere il cammino di Santiago per chi non può farlo. Partirà a dicembre, a piedi e senza soldi, in linea con le antiche consuetudini del percorso. Continua a leggere

#bankingonvalues, la campagna social sulla finanza etica

banner-formicheninja

Il 23 ottobre è stata la giornata della finanza etica e la Global Alliance for Banking on Values (GABV) – una rete indipendente di banche e cooperative bancarie con la missione condivisa di mettere al primo posto i bisogni delle persone – ha promosso la campagna social #bankinonvalues.

Anche l’Italia ha rilanciato l’hashtag. Ma perché questa iniziativa e in cosa consiste di preciso?

Alla base c’è la necessità di dare visibilità a tutti quelli che scelgono di voler investire il proprio risparmio in maniera etica, vale a dire finanziando progetti che producano valore sociale e ambientale. Un principio, questo, condiviso dai 25 istituti che fanno parte della GABV e che si occupano, appunto, di gestione del risparmio.

banking-on-values-generazione-disadattata

Noi di Generazione Disadattata crediamo nell’importanza di ripartire dalle piccole cose, da una responsabilità sociale condivisa, quindi rilanciamo la campagna anche qui attraverso questo post e il nostro banner, con lo scopo di tenere vivo il dibattito sulla finanza etica.

Per chi volesse approfondire la conoscenza sull’iniziativa o sulla finanza etica, può leggere questo articolo o dare un’occhiata a questo video realizzato da Banca Etica.

Se l’economia (o meglio, la finanza) fa girare il mondo, impariamo il valore che ognuno di noi può dare a quello che troppo spesso viene etichettato solo come ‘vile denaro’.

Le cose cambiano: La profezia di Dorian Gray

banner-formicheninja

Quando diversi mesi fa siamo venuti a conoscenza del progetto contro bullismo e omofobia “Le Cose Cambiano“, abbiamo iniziato a seguire la pagina Facebook e a condividere i video che più ci avevano colpiti. Ma volevamo fare di più, così abbiamo acquistato il libro, promuovendolo con una foto inviata alla galleria fotografica dedicata all’iniziativa e con un post su questo blog.

Sentivamo, tuttavia, che questo non fosse sufficiente. Allora abbiamo deciso di fare anche noi un video. Abbiamo raccontato le nostre storie di bullismo subito con le armi che ci hanno permesso di affrontare il nostro passato e di farci la pace: la creatività e l’ironia.

Alessia era la penna, Daniele la matita, ma un video senza musica è un po’ triste e così abbiamo coinvolto Emanuele che ha accettato immediatamente, creando una musica ad hoc e occupandosi del lavoro di montaggio. Ma una storia senza una voce narrante non scorre bene, così abbiamo chiesto a Irene se volesse partecipare e lei aderito di buon grado.

Mettendo insieme le nostre forze, tra non poche difficoltà – prima fra tutte la tirannia del tempo libero – ha preso vita questo video. Volevamo raccontare una storia che trasmettesse positività, dissacrando diversi luoghi comuni sui comportamenti, sogni e bisogni di femmine e maschi.

Il nostro messaggio è rivolto non solo a tutti gli adolescenti vittime di bullismo omofobico, ma a tutti quelli che hanno subito (e/o subiscono) insulti e umiliazioni per il semplice fatto di voler esprimere la propria essenza. A voi continuiamo a dire: resistete, perché le cose cambiano!

IL VIDEO È DEDICATO A TUTTI I RAGAZZI CHE NON HANNO AVUTO LA FORZA DI RESISTERE

GDgruppoLeCoseCambiano

Le Cose Cambiano

era-delle-formiche-ninja

Riprendiamo la nostra rubrica di resistenza sociale – “L’era delle formiche ninja” – segnalandovi un progetto contro l’omofobia a cui diamo il nostro supporto. Stiamo parlando di Le Cose Cambiano“, la versione italiana dell’originario “It Gets Better”, nato negli Stati Uniti nel 2010.

A seguito di alcuni suicidi di giovani adolescenti LGBT, lo scrittore Dan Savage e suo marito Terry Miller hanno caricato su youtube un video diretto agli adolescenti omosessuali. Ricordando i tempi difficili della propria adolescenza, l’intento del video era quello di dare sostegno ai ragazzi vittime di atti di bullismo e di discriminazione per il loro orientamento sessuale, invitandoli a resistere alle difficoltà, alla solitudine e alla frustrazione, dimostrando, con il loro esempio, che nel tempo le cose cambiano.

L’enorme successo in rete ottenuto da quel video, ne fece seguire altri e così è nato il sito It Gets Better e da lì l’idea di una campagna contro l’omofobia.

In Italia il progetto sbarca quest’anno, promosso dall’associazione Girls and Boys e supportato dal Corriere della Sera. Hanno preso così forma: un sito web, un blog, numerosi video caricati su youtube, una pagina facebook, un account twitter e un libro che raccoglie diverse testimonianze e messaggi di incoraggiamento.

Noi di Generazione Disadattata, con questo post, rendiamo pubblico il nostro sostegno alla causa. Siamo convinti che l’omofobia si possa combattere solo attraverso la cultura e l’attivismo. Perché affinché le cose cambino è necessario il contributo di tutti.

le-cose-cambiano