Le news ai tempi delle gif

le news ai tempi delle gif

Le notizie ai tempi dei social media e degli smartphone giungono con una tale celerità da non dare il tempo alle persone di assorbirle, comprenderle a fondo, analizzarle. Siamo ancora lì a cercare di riflettere su un fatto di cronaca accaduto da poche ore, quando ecco giungere la notifica di altri eventi sul display del nostro telefono magari mentre ci ritroviamo in bagno per una seduta sul trono.
In un’epoca dove tutto è alla portata di tutti e dove tutti commentano tutto, il dono della sintesi e della velocità per commentare ciò che ci circonda nel più breve tempo possibile e in poche parole, sembrano essere competenze fondamentali da esibire sul proprio curriculum. Più delle competenze reali, per intenderci.
Così anche noi, che ultimamente facciamo fatica a portare avanti questa baracca, ci siamo dovuti adattare ai tempi che corrono. Nel vero senso della parola. Da oggi commenteremo le notizie più importanti, quelle che suscitano più scalpore, interesse e interazione, con lo strumento più sintetico utilizzato nei social network: le gif. Dimenticate analisi di spessore, approfondimenti giornalistici, inchieste con i controcavoli. Non c’è tempo. Quindi ecco a voi le notizie che abbiamo scelto per questa prima puntata, commentate da alcuni personaggi delle serie tv. Da leggere di fretta, che poi c’è pilates.

Esteri. USA VS RUSSIA, CLIMA DA GUERRA FREDDA
Stati Uniti e Russia sono ai ferri corti per *inserire un problema a caso*. L’avete già sentita questa? Provate anche voi quella lievissima, impercettibile, impalpabile sensazione di déjà-vu? Qualcosa che al tempo stesso è drammaticamente confortante, quel clima di “con noi o contro di noi” che non ci abbandona mai. Come dire…

Politica. REFERENDUM: SI ACCENDE LA CAMPAGNA REFERENDARIA
Prosegue il confronto politico tra le parti sull’importante quesito referendario, in un clima sempre molto chiaro, moderato, pacato e sereno, in grado di far comprendere alla popolazione le ragioni del sì e del no, senza mai sovrapporsi.

Economia. FISCO. MANCANO ALL’APPELLO 88 MILIARDI
Tra il 2010 e il 2014 sottratti al fisco ottantotto miliardi. Ripetiamo, mancano 88 miliardi al fisco. 88 MILIARDI. OTTANTOTTO MILIARDI. Nel caso non fosse ancora chiaro: O-T-T-A-N-T-O-T-T-O M-I-L-I-A-R-D-I. Gli italiani hanno appreso la notizia con profonda angoscia e mestizia.

Cultura. BOB DYLAN VINCE IL NOBEL PER LA LETTERATURA
E niente, Roth e Murakami anche a ‘sto giro non ce l’hanno fatta. Mentre loro staranno ancora lì a incassare l’ennesimo mai ‘na gioia, sentendosi probabilmente molto in ‘Toto Cutugno Festival di Sanremo mode: on’, nel web e in ogni dove sono scoppiate interessantissime polemiche sul vincitore.

Sport. ICARDI VS CURVA NORD: DIVORZIO IN ARRIVO?
Aria di divorzio con il capitano dell’Inter, a seguito di un passaggio non gradito dagli ultras nella biografia dell’attaccante argentino. A nulla sono valse le sue parole d’amore affidate ai social. L’accoglienza non è stata proprio serena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *