Cronache di due social media cosi: la nostra avventura a SQcuola di Blog

danielealessiaSDBCorreva l’anno 2013. Daniele e io stiamo amabilmente conversando via chat come sempre, imprecando come al solito per i motivi più disparati. D’improvviso, dal nulla, mi passa un link che rimanda al sito www.sqcuoladiblog.it.
Gli chiedo che cosa sia e lui mi risponde…

– È un master in social media marketing a distanza.
– Uh, che bello! Peccato che non io non abbia una lira…
– Ah, ma se passi la selezione è gratis.
– … che???
– Gratis.
– Gratis? Mi prendi in giro? [Ma ti pare? scherzo sulla salute e sulla fame nel mondo ma NON  sui soldi- ND DANIELE]
– No, è tutto vero.
– Vabbè, ma il livello del master è buono o è una perdita di tempo?
– Conosco una ragazza che l’ha fatto. Dice che è buono. Vogliamo provare?

Così abbiamo affrontato la selezione per Classe V di SQcuola di Blog [Durante la quale mi è impazzita la connessione, cancellando tutte le risposte delle millemila domande a soli 10 minuti dallo scadere del tempo limite!- ND DANIELE]. Lui passò, io no. Finii in 40esima posizione, sperando in un ripescaggio che non avvenne. Ho immaginato Laura Chiatti e Denny Mendez che mi fissavano sorridenti mentre esclamavano radiose: “Alessia, per te Miss Italia finisce qui!“.

Durante i sei mesi di master, Daniele mi raccontava come procedeva il percorso, che progetti stavano curando e cosa facevano. [Qua Alessia ha omesso alcuni epiteti che ho lanciato durante il famigerato LISTENING- ND DANIELE]

battleroyaleLa cosa mi incuriosiva sempre più e la mia voglia di riprovare la selezione non mi abbandonò.

Così, a gennaio 2014 sono di nuovo alle prese con l’iter di selezione per la Classe VI. E stavolta lo passo. Ricordo che, mentre scorrevo l’elenco dei primi 30 che erano stati scelti, non ho letto il mio nome. Ho pensato “peccato, neanche stavolta ce l’ho fatta” e, mentre pensavo questo, ho guardato nuovamente l’elenco e… uh, ma quello è il mio nome!!!! Cavolo, ce l’ho fatta!

Le mie compagne di SQcuola (uso il femminile perché la mia classe è composta quasi tutta da donne), hanno accolto la notizia in modi diversi… chi ha urlato di gioia, chi ha commentato subito sui social, chi ha contenuto l’entusiasmo perché magari in quel momento era al lavoro… e io… beh, io ero talmente stravolta che… ho lavato i vetri della mia stanza! Sì, questa è stata la mia reazione sobria. [Poi ha buttato via spugna e sapone e si è allontanata in fretta dal semaforo gridando “mi licenzio!”- ND DANIELE]

Il primo che ha saputo la notizia è stato, ovviamente, Daniele, mio fedele compagno di sventura…

– Daniiiiiiiiiiiiiii, ho passato la selezioneeeee! Sono in Classe VI !!!
– Uhhhh, brava!!! Lo sapevo che ce l’avresti fatta!
– Oddio, ma c’ho un’ansia…
– … BENVENUTA ALL’INFERNO!

Ci credereste? Mi ha detto proprio quella frase, citandomi una scena di uno dei miei telefilm preferiti in assoluto: ER, medici in prima linea. Non si scherza sui sentimenti, Danieleeeee!! E per sentimenti intendo ER, mica altro. Dannato karma dei medici!

E così eccomi qua, a poche ore dai miei SdB Awards, l’evento – quest’anno legato a Parma Taste of Future – che vedrà Classe VI invadere le strade di Parma per presentare gli 11 progetti social che ci sono stati affidati. Sono emozionata e al tempo stesso terrorizzata. Dicono sia normale. Dicono.

In questi mesi ho condiviso tempo e fatiche con un gruppo di persone straordinarie. Sono nate amicizie che ora, per me, prenderanno forma concreta con l’incontro parmigiano. Insieme abbiamo lavorato, ci siamo dat* consigli, abbiamo condiviso la disperazione da Listening con il Drama Button come sottofondo, i webinar del lunedì, i dubbi, le perplessità, le ansie da consegna, i progetti, le idee, gli sfoghi e tante ma proprio tante risate.

Difficile raccontare cosa sia SQcuola di Blog… sicuramente un covo di pazzi, ma io nella pazzia sguazzo sempre bene, quindi tutto sommato mi sento a mio agio. SQcuola di Blog non è solo un master a distanza in social media marketing… è un’esperienza di vita, un qualcosa di unico, da provare. Volete saperne di più? Allora seguiteci dal 27 al 29 giugno sul sito sqcuoladiblog.it, dove potete assistere agli eventi in streaming.

Ah, per la cronaca, quando ho iniziato la SQcuola, ho scelto il mio banco virtuale. Ultima fila, accanto alla finestra. Come a scuola, quella reale. Beh, io non lo sapevo ma era lo stesso banco di Daniele. Il passaggio del testimone.

Tranquillo, fratello, non mi vendicherò del tuo benvenuto a inizio master, svelando tutti i tuoi X-Files lasciati sul banco al resto del mondo… forse. Sarò magnanima, nonostante i tuoi interventi in verde rancido.

2 pensieri su “Cronache di due social media cosi: la nostra avventura a SQcuola di Blog

  1. Filippo Tenaglia

    Ah è così che tratti i tuoi colleghi panda? Guarda, ringrazia il cielo della mia lettura posticipata altrimenti non l’avresti passata liscia! Lo dirò anche a Lila e la prossima volta invece di svegliarti con una leccata sulla mano vedrai cosa ti combinerà! (io sono un gentiluomo quindi non posso fare niente direttamente )

    Replica
  2. Alessia Mendozzi Autore articolo

    Ma come? Lui mi fa i commenti acidi e a me dai la colpa?
    E poi Lila è buona, quindi sono tranquilla

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *