Archivio della categoria: lavori disadattati

Pane&Curriculum

banner-culturadisadattata

È lunedì, amici disadattati, e come ogni lunedì esce un post qui sul nostro blog. Così, giusto per provare a iniziare con il piede giusto la settimana, ironizzando su qualcosa o segnalandovi un progetto sociale interessante.

Oggi abbiamo deciso di rispolverare la nostra rubrica “Cultura Disadattata” per parlarvi di un video uscito l’anno scorso ma ancora tristemente attuale. Si tratta di “Pane & Curriculum” scritto e interpretato da Silvia Bencivelli e Natalino Russo, diretto da Chiara Tarfano.

Prima ancora dell’uscita della campagna “Coglione No“, girava questo video per il web, dove si evidenzia una cosa che dovrebbe essere ovvia: il lavoro intellettuale va pagato in denaro, come tutto il resto.

Vogliamo riproporlo per ribadire la questione e sottolineare che siamo stufi e arcistufi di ricevere proposte di collaborazioni “lavorative” che prevedano come compenso ‘la visibilità‘, ‘la soddisfazione di partecipare a un’importante progetto’, ‘la gratificazione’, ‘l’aumento dell’esperienza nel settore’, ‘il prestigio’, ‘la stima, ‘una stretta di mano’ e via discorrendo.

Il lavoro si paga. Ogni tipo di lavoro. E si paga equamente, dove per equo si intende non solo ciò che ti permetta di campare, ma anche ciò che ripaghi anni di sacrifici, di studi, di gavetta, di impegno e professionalità.

Rilanciamo questo video e lo ribadiamo a gran voce: siamo disadattati sì, ma siamo stanchi! Stanchi di essere presi in giro da chi si crede furbo, stanchi di ascoltare bugie, stanchi di sentire scuse legate alla crisi, stanchi di sentirci umiliati.

Resistiamo e andiamo avanti, con il sorriso come sempre, ma anche con rinnovata determinazione. Sarà pure una lotta impari, un Davide contro Golia, ma non c’è bisogno di ricordarvi chi la spuntò alla fine…