#bankingonvalues, la campagna social sulla finanza etica

banner-formicheninja

Il 23 ottobre è stata la giornata della finanza etica e la Global Alliance for Banking on Values (GABV) – una rete indipendente di banche e cooperative bancarie con la missione condivisa di mettere al primo posto i bisogni delle persone – ha promosso la campagna social #bankinonvalues.

Anche l’Italia ha rilanciato l’hashtag. Ma perché questa iniziativa e in cosa consiste di preciso?

Alla base c’è la necessità di dare visibilità a tutti quelli che scelgono di voler investire il proprio risparmio in maniera etica, vale a dire finanziando progetti che producano valore sociale e ambientale. Un principio, questo, condiviso dai 25 istituti che fanno parte della GABV e che si occupano, appunto, di gestione del risparmio.

banking-on-values-generazione-disadattata

Noi di Generazione Disadattata crediamo nell’importanza di ripartire dalle piccole cose, da una responsabilità sociale condivisa, quindi rilanciamo la campagna anche qui attraverso questo post e il nostro banner, con lo scopo di tenere vivo il dibattito sulla finanza etica.

Per chi volesse approfondire la conoscenza sull’iniziativa o sulla finanza etica, può leggere questo articolo o dare un’occhiata a questo video realizzato da Banca Etica.

Se l’economia (o meglio, la finanza) fa girare il mondo, impariamo il valore che ognuno di noi può dare a quello che troppo spesso viene etichettato solo come ‘vile denaro’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *